il cannolo  

Se un dolce può identificare una comunità ed una tradizione, senza alcun dubbio quando si parla di cannoli si parla del cannolo di Piana degli Albanesi. Da sempre è stato il dolce tipico e sempre presente nelle pasticcerie e nei laboratori locali. Ognuno detiene una sua personalissima variante sulla ricetta comune. Basta cambiare qualche ingrediente e cambia il cannolo e soprattutto la sua cialda che ne è la caratteristica principale. All'interno della cialda si trova una prelibata crema di ricotta.

Recentemente alcuni maestri pasticcieri si sono uniti per costituire la Comunità del cibo del Cannolo tradizionale di Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela. In questo modo Slow Food supporta questi produttori che desiderano riportare il cannolo, spesso troppo inflazionato anche dal punto di vista qualitativo, alla antica gloria ed all'antico sapore. Questo Cannolo tradizionale è anche più salutare perché sono stato eliminato lo zucchero semolato ed al suo posto introdotta una modesta quantità di miele, la farina è stata sostituita con quella di grani antichi siciliani e la cioccolata è fondente e di grande qualità. Il disciplinare di questo cannolo tradizionale è stato anche riconosciuto dal Ministero per le politiche agricole e forestali inserendolo nell'elenco dei Prodotti Alimentari Territoriali (PAT).

Buon cannolo

   il pane  

Il pane di Piana degli Albanesi tradizionalmente era fatto in casa o nei forni a legna in forme da due chili perché era fatto per conservarsi più giorni. Venivano utilizzati solo grani locali. Ancora oggi il pane prodotto a Piana è molto diffuso ed apprezzato. Oggi la forma più comune è quella da un chilo o da mezzo chilo. Alcuni forni continuano a lavorare in modo tradizionale cioè con forno a legna dove la fiamma è alimentata con legno d'ulivo. Esistono poi forni non a legna che garantiscono una produzione di qualità ma più massiva.

   i formaggi  

Girando per Piana è ancora possibile vedere greggi e mandrie al pascolo. Ovviamente si tratta di piccoli allevatori che portano avanti con sacrificio una attività prima molto diffusa nel territorio. Vengono prodotti formaggi con il metodo tradizionale come il primosale ed il caciocavallo nelle diverse stagionature. Dalla lavorazione del latte di pecora si ottiene anche la ricotta che viene utilizzata per i cannoli. Diversi negozi del centro storico offrono degustazioni per scoprire questi prodotti.

  • Piana degli Albanesi
  • Piana degli Albanesi
  • piana degli Albanesi

231 Vauxhall Bridge Road, London, SW1V 1AD UK

  • Piana degli Albanesi
  • Piana degli Albanesi
  • portella della ginestra